L'occhio ammira e resta incantato...

l occhio ammira

Dalla Ragione I., Maccaglia E., L'occhio ammira e resta incantato...Dialoghi di un viaggio alla ricerca della merangola nella storia e nel territorio ternano, Provincia di Terni ed. 2012
 
Con questo studio sulla melangola o merangola, pianta originaria dall’Estremo Oriente i cui frutti erano già conosciuti e apprezzati al tempo dei Romani, la collana Conoscere e sapere si arricchisce di un altro prezioso tassello utile all’approfondimento delle usanze del nostro territorio.
La ricerca  si deve, ancora una volta, alla passione, alla pazienza e all’esperienza di Isabella Dalla Ragione, agronoma da tempo dedita alla salvaguardia e alla conservazione di specie fruttifere divenute rare. In questo  lavoro è stata coadiuvata da Enrico Maccaglia, anch’egli agronomo molto attento e sensibile alla tematica della biodiversità e alla valorizzazione delle varietà locali di piante da frutto. Ne è scaturito un testo di indiscutibile valore scientifico ma nient’affatto pedante o noioso, grazie anche all’adozione della forma dialogale, particolarmente felice perché rende maggiormente fruibile e d’interesse generale una materia che altrimenti rischierebbe di restare circoscritta in un ambito esclusivamente specialistico. Il libro si pone l’interrogativo se la merangola, che nei secoli scorsi era così caratteristica del nostro paesaggio da impressionare favorevolmente i viaggiatori del Grand Tour, sia destinata a sparire del tutto dalla nostra zona. I due autori, non senza viva preoccupazione, si domandano cosa resterà di conoscenze ormai custodite solo da ultranovantenni in un mondo in cui i radicali cambiamenti economico-sociali hanno significativamente finito per incidere sui gusti e sulle abitudini alimentari. 
Su questo Portale si utilizzano cookie tecnici per migliorare l'esperienza di navigazione e sono presenti servizi di terze parti (attinenti alle pagine "social" di Facebook, Twitter e Google) che potrebbero utilizzare cookie di profilazione. Se procedi nell'utilizzo del Portale in qualunque maniera (click, scorrimento, pressione del link "chiudi", ecc.), accetti esplicitamente l'utilizzo dei cookie presenti.