PERA CANNELLA

pera_cannella

La pianta madre è stata ritrovata a  Gualdo Tadino (PG); l’origine è incerta e non state rinvenute altre piante di questa varietà  nella stessa zona. L’albero è mediamente  vigoroso e rustico, presenta una chioma a portamento assurgente; è produttivo e fiorisce precocemente.

Il frutto è di piccola pezzatura, è allungato e piriforme, con il peduncolo grosso e diritto. L cavità calicina è piccola e poco profonda. La buccia è di medio spessore con numerose piccole lenticelle emerse, di colore giallo con colorazione rosso mattone dalla parte del sole  e in tutta la parte del calice.

La polpa è bianca, succosa e molto fine, liquescente, molto zuccherina e profumata di cannella . Di ottima qualità. Matura i primi di agosto, è di immediato consumo. Il Tamaro nel suo trattato di frutticoltura  del 1915 definisce un gruppo di pere Rossette o Cannelline per il loro sapore di cannella, che sembrano corrispondere alla nostra.

 

Su questo Portale si utilizzano cookie tecnici per migliorare l'esperienza di navigazione e sono presenti servizi di terze parti (attinenti alle pagine "social" di Facebook, Twitter e Google) che potrebbero utilizzare cookie di profilazione. Se procedi nell'utilizzo del Portale in qualunque maniera (click, scorrimento, pressione del link "chiudi", ecc.), accetti esplicitamente l'utilizzo dei cookie presenti.