FICO MELANZANA

Fico_Melanzana

 

Le piante madri sono state ritrovate nei comuni di Città di Castello e Montone, ma con questo nome si indicano vari tipi di fichi che hanno forma allungata che ricorda l’ortaggio. Erano diffusi in tutto il centro Italia. Tuttora sono presenti in piante singole. L’albero è vigoroso e a portamento irregolare. Le foglie sono per metà pentalobate e poi trilobate, ma con lobi poco profondi. È varietà bifera. Il fiorone di metà luglio è grande, con collo lungo pronunciato. La polpa è rosa, dolce, ma poco aromatica e con grossi acheni. La buccia è violacea, tendente al marrone. Il fornito è più piccolo e meno allungato, di forma più ovoidale. La buccia è di colore violaceo grigio, con poche lievi scanalature mentre la polpa è rosa, dolce e aromatica. I fioroni cominciano a maturare a metà luglio, i forniti maturano dalla metà di settembre fino all’inizio di ottobre. Questi fichi sono molto adatti al consumo fresco; la polpa è un alimento piacevole e rinfrescante, di facile digestione anche se un po’ lassativa.

Su questo Portale si utilizzano cookie tecnici per migliorare l'esperienza di navigazione e sono presenti servizi di terze parti (attinenti alle pagine "social" di Facebook, Twitter e Google) che potrebbero utilizzare cookie di profilazione. Se procedi nell'utilizzo del Portale in qualunque maniera (click, scorrimento, pressione del link "chiudi", ecc.), accetti esplicitamente l'utilizzo dei cookie presenti.